Detonic – la pressione è nella norma dalla prima assunzione e per sempre

Salvatevi dalla morte per infarto e ictus!

La pressione si stabilizza per la prima volta in 6 ore grazie al biflavonide
Ripristina il tono e l’elasticità dei vasi sanguigni con un solo ciclo
Sicuro a qualsiasi età efficace al primo, secondo e terzo stadio dell’ipertensione

Controllatevi!
Avete almeno uno di questi sintomi?

Mal di test
Punti neri davanti agli occhi (mosche)
Apatia, nervosismo, sonnolenza
Vista offuscata
Sudorazione
Battito cardiaco velocizzato
Stanchezza cronica
Viso gonfio
Perdita di sensibilià delle dita
Sbalzi di pressione

SI TRATTA DI IPERTENSIONE!

Importante da sapere! il 67% di chi soffre di ipertensione in Italia non sospetta neanche di essere malato.

In cosa è pericolosa l’ipertensione?

Le conseguenze dell’ipertensione sono più pericolose delle malattie oncologiche e della tubercolosi prese insieme.
Nell’ 89% dei casi l’ipertensione si conclude in infarto. Nei vasi sanguigni si forma un tappo.
C’è grande possibilità di ritrovarsi con un ictus.

Le conseguenze sono particolarmente pericolose in caso si fumi, si consumino bevande alcoliche, si segua una cattiva alimentazione, uno stile di vita sedentario, forti stress, un alto livello di colesterolo. Le persone con peso in eccesso soffrono di ipertensione molto più frequentemente.

IMPORTANTE!
L’ipertensione si sviluppa molto rapidamente e si sta diffondendo sempre più, minaccia di morte una persona su cinque. Iniziate a curarvi ora e sarete completamente in salute.

Scoperta sensazionale degli studiosi

Nella creazione di un preparato per la cura e per la prevenzione, gli scienziati italiani del Centro Flebologico Statale hanno speso 8 anni. La scoperta dell’anno è stata nominata al premio medico internazionale Gairdner. Diversi test a più livelli hanno dimostrato l’efficacia del preparato, grazie a ciò gli studiosi hanno ricevuto tutte le licenze e i certificati di qualità e i patrocino statale.

Tra gli ingredienti di Detonic© troviamo i seguenti elementi:

Estratto di foglie di aloe
Contiene una grande quantità di vitamine, acidi, e componenti attivi. Super efficace nella cura delle malattie del cuore. Aiuta ad eliminare il nervosismo, migliora il lavoro del cuore, migliora la circolazione sanguigna, scioglie gli ammassi sanguigni e rinforza la capacità di lasciar passare il sangue dei vasi sanguigni.

Estratto di frutti del biancospino
Tonifica i muscoli del cuore, ha un’azione che allarga i vasi sanguigni, previene la formazione di placche e migliora i valori del sangue. Stabilizza il livello di colesterolo nel sangue.

Estratto di leonora
Abbassa la pressione sanguigna nei tessuti e negli apparati dell’organismo, aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso.

Estratto di semi di zucca
Necessaria per la formazione di globuli rossi e anticorpi, per far respirare le cellule e per farle crescere.

Estratto di chaga
Componente senza il quale il sistema nervoso non può funzionare stabilmente, ha effetti rilassanti. Migliora la circolazione sanguigna e partecipa all’Emopoiesi

IPERTENSIONE E PICCHI DI PRESSIONE ORMAI SARANNO SOLO IL PASSATO !

L’infarto e l’ictus sono la causa di praticamente il 70 % delle morti umane. 7 persone su 10 muoiono per via di arterie collegate a cuore o cervello. Praticamente in ognuno di questi casi la colpa è dei picchi di pressione causati dall’ ipertensione. 2L’assassino silenzioso”, come lo chiamano i cardiologi, ogni giorno si porta via un milione di vite.

riguardo il problema:

Non è un segreto per nessuno che i problemi cardio circolatori sono al primo posto nella classifica delle malattie che si portano via più vite. Proprio l’ipertensione è la causa principale di tutti gli infarti e degli ictus, che vengono diagnosticati come problemi cardio circolatori. Ovviamente anche altri problemi effettuano una cattiva pressione nei confronti dell’organismo , ma l’ipertensione e gli sbalzi di pressione che comporta sono proprio quella spinta che manda le persone all’altro mondo.

Se vogliamo parlare proprio di dati statistici circa il 77-78% delle cosiddette “morti naturali” è causato proprio dall’ipertensione. In numeri parliamo di circa 1,54 milioni di morti nel 2015 e 1,49 milioni di morti nel 2014. Quindi la cifra reale è colossale e paurosa. Fino ad ora nessuno aveva pensato alla pericolosità dell’ipertensione, dato che non c’erano dati ufficiali. nell’arco di tempo che va dal 2011 al 2015 abbiamo raccolto un enorme numero di dati, che ha comportato risultati disastrosi e paurosi.

Gli sbalzi di pressione provocano ogni volta gravi danni ai muscoli del cuore, e questo alle lungo comporta l’arresto cardiaco. In parole povere, ogni volta che c’è uno sbalzo di pressione il cuore può arrivare a fare fino a 20 volte quello che sarebbe lo sforzo normale. Se quindi vogliamo parlare dei risultati che comporta in uno stato avanzatol’ipertensione porta sempre ad un unico risultato, la morte. Se quindi ci mettiamo ad analizzare le cause abituali delle morti, viene fuori che l’ipertensione è collegata all’89% dei casi totali. Ovvero l’ 89% dei casi di ipertensione si conclude con infarto o ictus e morte della persona. In più, se fino a 20-30 anni fa i pazienti con questa diagnosi avevano una speranza di vita futura di circa 10-20 anni, ora invece 2/3 (due terzi) dei pazienti muore nei primi 5 anni di sviluppo della malattia. 2/3 (terzi ) dei pazienti muore nei primi 5 anni di sviluppo della malattia.

fa paura soprattutto il fatto che un sacco di persone neanche si immagina di avere l’ipertensione. E quindi perdono la possibilità di intervenire per tempo, semplicemente perché non sono al corrente .

da questi sintomi potete capire se soffrite di ipertensione:

mal di testa
battito accelerato
punti neri alla vista (punticini)
sonnolenza, nervosismo, apatia
vista in calo
sudorazione
stanchezza cronica
faccia gonfia
problemi collegati alle dita
sbalzi di pressione
Se avete anche solo uno di questi sintomi meglio insospettirsi, e se ne avete due o più, potete star certi di soffrire di ipertensione. sfortunatamente, guardando i dati, notiamo che il 67% dei malati non sospetta neanche di avere un problema.

Come fare per proteggersi e combattere questo malessere?

prima di tutto bisogna capire, che bisogna lasciarsi alle spalle un sacco di abitudini dannose, soprattutto tabacismo e alcolismo. Questi infati fanno solo danni alle arterie. In seguito bisogna urgentemente abbassare la pressione. Tuttavia questo non vi curerà. In più se si ottiene un rapido abbassamento della pressione con i farmaci, c’è il rischio di una reazione molto negativa da parte dell’organismo , infarto compreso. Inoltre le pasticche fanno molto male al fegato.

sostanzialmente, al giorno d’oggi, l’unico prodotto che si raccomanda ufficialmente per curare l’ipertensione, e che viene usato da praticamente tutti i cardiologi è Detonic. La sua creazione è iniziata molto tempo fa, ma si è conclusa solo di recente. Della creazione del preparatosi è occupato un gruppo di specialisti dell’accademia delle scienze italiana , che ha lavorato in fitta collaborazione con cardiologi praticanti. Come risultato ne è uscito fuori un prodotto unico, che abbassa in maniera efficace l’ipertensione sradicando il problema alla radice, a differenza di tutti gli altri preparati.

Nel 2019 , nel centro scientifico pratico di cardiologia e cardiochirurgia , membri del centro statale per la profilassi medica hanno completato gli studi sulla somministrazione del preparato di nuova generazione Detonic, creato per combattere l’ipertensione. Ecco i risultati sorprendenti resi noti dalla stampa:

1. L’ efficacia di Detonic è stata testata con i metodi standard (totale di pazienti guariti su un gruppo di 100 individui che hanno assunto il prodotto):
– Pressione normalizzata – 97%
– Eliminazione della trombosi – 80%.
– eliminazione della tachicardia – 99%
– eliminazione del mal di testa – 100%
– stabilizzazione dei ritmi vitali, con forza di giorno e sonno di notte – 97%.
*Con guarigione completa in questo caso si intende la completa mancanza di sintomi e l’assenza di ricadute nei 6 mesi successivi.

2. Non sono stati riscontrati effetti collaterali, non sono state riscontrate possibili allergie.

3. Detonic E’ riconosciuto come migliore preparato per la lotta all’ipertensione.

E’ stato reso noto ai collaboratori del nostro centro, che il preparato in questione attacca e sconfigge l’ipertensione alla radice. I sintomi in generale vengono eliminati già dopo poche ore dal momento dell’assunzione, grazie ai principi attivi . Questo da un immenso sollievo già non appena si comincia ad assumerlo.

Il tono delle valvole ritorna normale già dopo un ciclo di cura. In più Detonic è efficace a qualsiasi stadio dell’ipertensione.Ha passato con lode ogni test clinico. Qualsiasi prodotto estero non è riuscito neanche a stare al passo di questo preparato. I prodotti stranieri hanno avuto un massimo di efficacia del 20-21% . Con il prodotto in questione invece parliamo del 75-77% di pazienti totalmente curati. I restanti sono stati semplicemente stabilizzati. Ovvero l’ipertensione non da effetti ma c’è (problema con il tono delle valvole). Tuttavia le persone si sentono molto bene e non hanno più sbalzi di pressione.

Oltre che in Italia, Detonic ha passato i test in Svizzera e in Germania, dimostrando ancora una volta la sua efficacia. Ora da tutto il mondo c’è una richiesta incredibile di questo preparato. Ma secondo le direttive del Ministero della Salute, al momento si vende solo in Italia, dato che al momento la produzione non permette una vendita globalizzata.

Il parere dell’esperto

Confermo!
Il più importante nemico dell’ipertensione — è il bioflavonide. Viene estratto solo dalla resina e dalla corteccia del larice selvatico. E’ presente in praticamente tutti i preparati contro l’ipertensione.
Ma, c’è un ma! Per la maggior parte dei produttori è sufficiente inserirlo in quantità misere! Questo vuol dire che l’effetto può farsi attendere per anni. A quanto mi è dato sapere, l’unico preparato che utilizza una quantità adatta di biofavonide è Detonic©.
Ne ho visto la formula e conosco il parere di diversi esperti. Persone rispettabili. Raccomando il preparato ai miei pazienti e li sgrido se si urano a modo loro o prendono quello che «ha consigliato l’amica», «l’ho letto su internet» , «l’ho visto in un programma». E’ sbagliato! Bisogna combattere l’ipertensione sono con prootti controllati! In cui credono i dottori, con l’aiuto dei quali il vostro dolore scomparirà per sempre.

Gennaro Salvemini
Dottore di prima categoria, dottore in scienze mediche
stage lavorativo 30 anni

Recensioni delle persone che ne hanno provato l’effetto Detonic©

Prendendo come esempio mia sorella ho capito che l’abbassamento della pressione arteriosa attraverso le pillole porta all’insulto ischemico, l’infarto del cervello. I medici le hanno salvato la vita ma non è mai più tornata come prima. Quando anche io ho iniziato a soffrire di pressione quindi sapevo già di dover cercare una cura naturale. Il mio dottore, una donna molto saggia, mi ha prescritto Detonic. Le sono molto grata. Sono 4 anni che non mi sento più come una malata d’ipertensione. Sono una persona completamente in salute e non ho paura di infarti e ictus. Auguro tanta salute a tutti!

Emilia, Vicenza, 61 anni

Qualche anno fa mi sono curata in una struttura specializzata. Stavano per l’appunto testando un preparato contro l’ipertensione. Io ovviamente ero impaurita. Ma che fare? Nessun medicinale mi aiutava, così mi sono decisa. Fortunatamente sono capitata nel gruppo a cui hanno dato Detonic,e non il “placebo”. In due ore la pressione già era nella norma. E col passare del tempo ho iniziato a sentirmi sempre meglio! Sono molto contenta di aver partecipato ai test. Ora la mia salute è sempre nella norma.

Loredana, Milano, 47 anni

Ho 51 anni. 3 anni fa al policlinico mi hanno diagnosticato l’ipertensione, fischietti al cuore e così via. Ho sofferto ma non ho fatto nulla. Poi sei mesi fa ho avuto un microictus. Ed allora ho iniziato ad avere paura, e mi sono rifiutato di prendere le pillole oltre. I prodotti chimici fanno male, non è una novità. Tuttavia non sapevo cosa fare. Fortunatamente un incontro casuale con un amico mi ha fatto fare la conoscenza di Detonic. Ora, come saprete da soli, NON HO NULLA. La pressione è nella norma, sono in salute come un toro!

Ivano, Roma, 51 anni

Vantaggi Detonic©

Aiuto rapido.
Già nelle prime 6 ore dopo l’assunzione la pressione si stabilizza!

Non provoca improvvisi sbalzi di pressione.
Regola in maniera armonica il funzionamento del cuore.

Cura complessiva.
Elimina l’angina pectoris, l’aritmia, la nevrosi, migliora la memoria, ridona una comunicazione e un movimento corretto dopo un ictus.

Azione efficace senza effetti collaterali.
Le cellule vive dei vegetali sono completamente compatibili con quelle umane.

Posologia
Nella confezione ci sono 20 capsule da 500mg l’una. Si raccomanda di assumere 2 volte al giorno, 1 capsula. Le donne in cinta e le donne che allattano al seno dovrebbero prima consultarsi con un medico. Non superare le dosi consigliate.